I racconti di Loretta: “Un giorno di straordinaria quotidianita’ “

Pubblicato da Amministrazione il

Tutto normale stamattina alla Don Pippo c’e’ nell’ aria profumo di caffe’ e delle colazioni appena fatte; d’un tratto l’operatore e’ distratto dal disco monotono di T. che guarda fuori e ripete “D.!, D. è andata via! e’ la’! e’ uscita!”. Qualche attimo per rendersene conto che davvero D. e’ uscita fuori dal cancello per una delle sue passeggiate rivoluzionarie. Voci di corridoio dicono che la scintilla che ha scatenato il tutto e’ il caffe’, poi chissa’ che mai sara’ successo nella sua testa, fatto sta che preoccupati aspettiamo il ritorno di chi e’ uscito a cercarla; poco dopo finalmente la buona notizia: D. e’ ritornata a casa e come in tutte le famiglie in queste circostanze, non sai se abbracciarla per la gioia di rivederla o prenderla a sberle per quello che ha fatto.

Un gruppo sempre piu’ numeroso si ritrova poi sotto le tende dove la temperatura e’ ideale per sostare in attesa del pranzo.

Osserviamo un nonno passeggiare con il nipotino di 19 mesi che si ferma ad ogni fiore per prenderlo mentre il nonno si preoccupa ogni volta di pulirgli le manine; li guardiamo a lungo e danno un senso di pace, di calma, di serenita’ da aver voglia di cantare.

Sempre nella stessa giornata, nel laboratorio di A. dove tutto si crea e niente si distrugge, alcune di noi danno corpo alle idee creative di A.

Volete sapere cosa facciamo? Bene, venite alla grande Festa d’Estate della Don Pippo del 15 giugno prossimo e capirete di cosa parlo e quello che vi prepariamo come ricordo di questa giornata e di ciascuno di noi; anche se dopo che ci avrete conosciuto sara’ impossibile per voi dimenticarci! Vi aspettiamo in tanti!

Pensate l’ingresso e’ libero e come al festival dell’unita’ si paga solo quello che si mangia, percio’ meno mangiate, meno spendete e piu’ oggetti potrete prendere al nostro mercatino! Vi sfido a scegliere fra le cose che vedrete quelle da lasciare li’.

                                                                                Loretta