RECENSIONE LIBRO: “La natura esposta”

Pubblicato da Amministrazione il

LA NATURA ESPOSTA

AUTORE: Erri De Luca

GENERE:  Romanzo autobiografico

TRAMA: L’autore racconta la storia di un uomo che ha veramente conosciuto di professione scultore, ma che fa anche molti mestieri, fra cui accompagnare oltre confine persone a cui chiede una tariffa, che poi al ritorno restituisce. Questo gli crea una fama negativa non voluta e l’invidia dei suoi concittadini . Per cui e’ costretto ad andarsene in una città’ di mare, dove un sacerdote gli affida un incarico particolare: il restauro di un vecchio Crocifisso. La scultura è particolare, perché gli organi genitali, che lui chiama natura, venivano coperti o scoperti a seconda del vescovo del momento. Ora deve nuovamente togliere il drappo di marmo che ricopre la natura e portare alla luce la nudità completa del Cristo. Per farlo studia sui libri altri nudi, si osserva nudo davanti allo specchio nella stessa posizione e si fa circoncidere, parla con un rabbino e studia la statua con una lente per vedere ogni minimo particolare, scoprendo cosi’ segni segreti invisibili ad occhio nudo, ma molto significativi. Quindi dopo fatiche ed insuccessi, riesce finalmente ad ultimare il suo lavoro di restauro e a ridare appunto al Cristo la sua natura appunto esposta.

VALUTAZIONE: BUONA

COMMENTO:  E’ un libro molto bello ed avvincente, anche se a volte può apparire strano. A parte qualche nota tecnica che può’ annoiare chi e’ digiuno come me in campo artistico, ti lasci prendere dall’intensità’ con la quale lo scultore vuole entrare dentro il Crocifisso per raggiungere quell’intimità’ tale da poter fare la natura il più reale possibile.Il Crocifisso sembra quasi parlargli attraverso i suoi segni segreti e a volte sembra rifiutare il suo lavoro perché fatto con presunzione e senza tremito e solo quando lui arriva a capirlo, la statua accetta la sua aggiunta. Ed il lettore arriva alla fine insieme allo scultore con soddisfazione: come a dire ce l’ho fatta. Il lavoro e’ finito. IL linguaggio e’ molto semplice ed essenziale ed è uno dei motivi per cui mi è particolarmente piaciuto.

NOTE SULL’AUTORE: ERRI DE LUCA nasce a Napoli nel 1950 ed è giornalista e scrittore. Altri suoi libri sono Il giorno prima della felicita’, E disse, I pesci non chiudono gli occhi, La doppia vita dei numeri, Il più’ e il meno, Sulla traccia delle nuvole.

                                                                                                   Loretta

Categorie: Recensioni